La Rivoluzione Manageriale

2018: La Rivoluzione Manageriale

Potrebbe sembrare il titolo di un film, ma sapete bene che ci siamo:
il periodo del grande cambiamento è arrivato

Negli ultimi anni noi odontoiatri ci siamo messi alla prova, abbiamo testato nuovi materiali, studiato nuove tecniche e nuove tecnologie, acquistato nuove attrezzature, ricercato nuovi approcci al paziente. 

Siamo stati abituati alle sfide, ai pazienti complicati, alla ricerca quasi maniacale della perfezione, del successo. Eravamo preparati per questo fin dall'università, dai corsi, dai libri e dalla fatica di ogni minuto passato in studio. 

Ma oggi non basta più! 

A volte si ha la sensazione che più di qualcosa ci stia sfuggendo di mano ...
Parlo del controllo. Sì esatto.

A volte sembra di perdere il controllo! 

E mentre ricostruisci quel dente o parli a quel paziente ti chiedi,
se hai già pagato la fattura in scadenza ieri al fornitore ...
se l’assistente ha chiamato il tecnico per il lavoro in consegna domani ...
se la segreteria ha richiamato la sig.ra Rossi per quel bel piano di trattamento complesso ...
se il commercialista ha inviato quell'email con il conto economico ...
E lì parte lo stress! 

Sappiamo tutti che noi “cavadenti” siamo tra le categorie di lavoratori più stressati al Mondo, più a rischio di suicidio e più soggette a infarti. Ma a parte farcene un “vanto lamentoso” alle cene con gli amici con lo stipendio fisso a fine mese, che cosa abbiamo fatto in concreto per cambiare le cose? 

Il nostro lavoro è molto più che clinico, questo si sa. In qualsiasi altra azienda saremmo almeno in due a fare quello che ogni giorno ci viene richiesto di fare da soli, avremmo un Responsabile Clinico ed un Manager.

È capitato anche a me !
Ore 4 del mattino, i pensieri cominciano a bussare. Era un martedì lo ricordo bene.
Quella mattina continuavo a pensare:
come potevo migliorare la gestione e soprattutto la programmazione delle entrate e delle uscite?
Perché le aziende sanitarie non dentali, persino quelle del tanto amato SSN, hanno degli obiettivi da raggiungere e noi no? 

Ed eccola all'improvviso la svolta !

Allo Studio mancava un Piano Strategico, un’analisi accurata della direzione giusta da prendere, che tenesse conto di forze, debolezze, opportunità e minacce, un tipo di analisi chiamata SWOT. 

Come potevo continuare a cercare di governare la mia nave, senza neanche una rotta segnata?
Ho preso carta e penna e così ho cominciato, dandomi gli obiettivi, pianificando la riorganizzazione di orari e personale di studio per raggiungerli, ragionando sull'ottimizzazione del lavoro tramite il controllo dei costi, sulla necessità di maggiore consapevolezza, sulla standardizzazione di tutti i processi lavorativi, inclusi quelli non clinici, pensando a tutti i cambiamenti da fare per fare meglio. 

Perché non basta sapere quello che abbiamo, ma occorre esserne coscienti ed essere in grado di gestirlo.

Nei giorni successivi ho stressato il commercialista e tutti i miei pazientissimi collaboratori. 
Ho passato ore al pc ad analizzare i dati a mia disposizione (inutile dire che senza un valido software di gestione per lo studio odontoiatrico non ci sarei mai riuscita!).
Ho spostato armadi e rivisto l’organizzazione del magazzino. 

Con orgoglio oggi so che rotta percorrerà il mio Studio nei prossimi 3 anni !

Ecco di cosa abbiamo bisogno, di una rivoluzione

Per nostra fortuna è qui, a portata di mano e si chiama Management. 

Diventare Manager del proprio Studio è un passo da giganti, il più difficile mai fatto fino ad oggi.
Ma a noi le sfide piacciono! 

Diventate Manager ...
Vuol dire non solo acquisire gli Strumenti di controllo, ma conoscerne profondamente il significato ed il corretto utilizzo, 
Vuol dire saper elaborare Strategie e Piani di azione,
Vuol dire Standardizzare e Controllare l’efficienza,
Vuol dire sviluppare Relazioni con le persone con cui collaboriamo e con le reti di pazienti.

E se da soli non si riesce, si può sempre chiedere aiuto a chi il Dental Manager ha scelto di farlo di professione.

Dott.ssa Lucia Conti
Dott.ssa Lucia ContiOdontoiatra, Dental Managerwww.studio-conti.com

Se questo articolo ti è piaciuto iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i prossimi consigli su come gestire al meglio uno studio odontoiatrico